Summer 2017: Slovenia

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Dopo un paio di mesi, rieccomi. Non sono morta, ma come al solito ogni tanto mi assento e mi allontano dalla scrittura (e ho sempre una scusa pronta). Questa volta non posso dare la colpa allo studio – non del tutto – perché quest’anno il mese di luglio per me non è stato soltanto un periodo di esami, ma anche di viaggi.

Finalmente una gioia, vero?

Adesso però è tutto finito (o meglio, solo la parte divertente è finita): sono giorni che penso a cosa scrivere in merito alle vacanze e al tempo stesso evito di pensarci, perché da quando sono tornata vorrei solo a prendere le mie cose e ripartire di nuovo. Il mio primo viaggio è stato con la mia famiglia in Slovenia: cinque giorni a Lubiana e dintorni.

La città è molto pulita, mi ha ricordato l’ordine delle città austriache, e ha un’architettura Art Nouveau “molto europea”. Per quanto riguarda il paesaggio, sicuramente è adatto a chi ama il verde e la montagna. Abbiamo anche avuto tempo di esplorare le meravigliose grotte di Postumia e, dopo aver fatto un confronto, possiamo dire che i laghi sono nettamente superiori rispetto alle spiagge slovene (per niente entusiasmanti) per chi volesse fare un bagno. In particolare, mi ha colpito il fatto che l’acqua del lago Bohinj fosse quasi calda, molto strano per essere un lago tra le montagne.

Ad ogni modo queste sono alcune delle foto che ho scattato in viaggio, spero vi piacciano e ci risentiamo quando avrò il coraggio di tirare le somme e parlarvi del mio viaggio n°2.

Maria Laura 👑

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
About the Author:
Maria Laura Arturi nasce a Buenos Aires nel 1995. Nel 2007 si trasferisce in Italia, in provincia di Varese, e nel tempo libero si dedica alla sua grande passione: la fotografia. Dopo aver studiato lingue alle scuole superiori, sceglie di intraprendere un percorso di studi universitari triennale in Filosofia presso l'Università degli Studi di Milano, che si conclude nel 2017 con la laurea in Estetica e con la produzione di un elaborato finale sul complesso rapporto tra fotografia e arte. La sua ricerca fotografica si incentra sulla quotidianità, su ciò che solitamente tende a passare inosservato, col fine di ridare valore a ciò che è considerato ordinario.


Leave a Reply